domenica 4 agosto 2013

4.2 Dove trovare informazioni affidabili

4.2 Dove trovare informazioni affidabili
I consumatori hanno l’esigenza di sapere dove e come possono trovare e avere accesso gratuito a informazioni sicure riguardo alla MT/MCA (41). Le informazioni affidabili devono essere reperibili e accessibili in vari modi (per esempio da parte di chi non è in grado di accedervi in forma scritta), secondo le esigenze e le capacità di ogni Stato Membro.
Gli operatori nel campo della medicina tradizionale e in quello della MT/MCA, e chi ricorre alla terapia di MT/CAM in questione possono rappresentare importanti fonti di informazione. Altre informazioni valide si possono avere dagli enti sanitari, da istituti di ricerca, da associazioni professionali e dei consumatori, da farmacie, biblioteche, siti web, librerie, negozi di prodotti
naturali, centri di informazione sui farmaci, facoltà/scuole di farmacia che offrono corsi di formazione e diplomi di operatori di MT/MCA, associazioni di lotta a specifiche malattie o condizioni. Una risorsa ovvia di informazioni affidabili sulla MT/MCA è rappresentata da un centro nazionale o locale che ne valuta criticamente i dati prima di metterli a disposizione dei consumatori. È inoltre possibile suggerire di consultare vari tipi di pubblicazioni affidabili e di informazioni sui prodotti, per meglio conoscere la MT/MCA.
Quando si presentano linee guida al consumatore per la valutazione dell’affidabilità di informazioni sulla MT/MCA, si possono prendere in considerazione i seguenti concetti chiave:
  • FINALITÀ. Qualsiasi fonte affidabile deve avere scopi chiari e trasparenti. Deve risultare evidente a chi sono dirette le informazioni e per quale scopo. Per esempio, servono a istruire il consumatore o a vendere il prodotto?
  • PERTINENZA/PRECISIONE. Le buone informazioni vanno incontro alle esigenze del consumatore e si riferiscono al suo stile di vita e alla sua condizione. Non devono fornire consigli irrealistici e devono essere redatte con un linguaggio di facile comprensione e che non presenti errori palesi di ortografia e grammatica.
  • FONTI. Le informazioni credibili indicano con chiarezza chi ne è responsabile, chi le ha finanziate e da dove provengono (per esempio, la fonte originale). Deve risultare chiaro se si esprimono opinioni o fatti accertati.
  • INFORMAZIONI AGGIORNATE. Le informazioni devono essere aggiornate e verificate a scadenze regolari. Deve essere sempre facile trovare la data di pubblicazione se si tratta di informazioni scritte.
  • OGGETTIVITÀ. Una buona fonte di informazioni fornisce dati obiettivi e imparziali. I margini d’incertezza devono essere indicati in modo onesto e il consumatore deve essere messo in grado di fare scelte terapeutiche nel suo migliore interesse. Nel caso di informazioni commerciali, per esempio, vanno indicati con chiarezza i rapporti con i fornitori dei prodotti.
  • Elenco redatto da varie fonti fra cui il Discern Instrument, http://www.discern.org.uk (visitato il 25 gennaio 2004) e http://nccam.nih.gov/health/decisions/index.htm (visitato il 25 gennaio 2004

Nessun commento:

Posta un commento

Impermanenza

L'impermanenza è uno strumento per la nostra liberazione. (Thich Nhat Hanh) L’Impermanenza è, con molta semplicità, la constatazione che...